Mark Hummel: Married To The Blues

MI0000090709

Amato fin dal primo momento che l’ho visto in negozio, Married To The Blues è stato uno dei miei primi dischi acquistati e ancora oggi resta tra i miei preferiti, nonostante nel corso degli anni abbia comprato vagonate di cd e vinili ben più “prestigiosi” e conosciuti.

Continua a leggere

Annunci

I primi passi di un armonicista

romanticismo

Hai deciso di cominciare a suonare l’armonica ma non sai bene da dove partire? In questo articolo cercherò di darti qualche suggerimento su come impostare la tua prima settimana di studio.   Continua a leggere

Esiste il talento?

sisifo.jpg

Voglio affrontare in quest’articolo un argomento veramente delicato. Una discussione che va avanti da secoli e, ancora oggi, nessuno ha trovato una risposta veramente completa alla domanda espressa nel titolo.

Non sarò io a porre fine a questa discussione, ma voglio dare la mia personale opinione in base a quello che ho potuto osservare nella mia esperienza di armonicista ed insegnante.

Esiste il talento? No. O meglio, non esiste il talento come lo intendiamo oggi.
Possiamo parlare, al massimo, di predisposizione, ma non di talento.

Al giorno d’oggi il talento non è altro che la giustificazione di chi non ce l’ha fatta.

Continua a leggere

Armonica diatonica, cromatica e a doppia ancia: qual è la differenza?

IMG_20170226_132604.jpg

Quante volte mi è capitato in questi anni di ricevere e-mail da persone che, volendo imparare a suonare l’armonica, raccattavano la prima che trovavano in casa e iniziavano a soffiarci dentro, senza neanche immaginare che magari la tipologia di armonica che stavano utilizzando non era per nulla adatta al genere che avevano in mente di studiare.
E allora mi arrivano tutti i giorni vagonate di messaggi da persone che hanno voglia di suonare il blues ma si lamentano perché il suono che riescono a tirar fuori dall’armonica è totalmente diverso dai bluesmen a loro tanto cari. Al mio invito di inviarmi una foto dell’armonica che stanno usando, puntualmente mi arriva la foto di una “Bravi Alpini“.  Continua a leggere

Qual è il metodo migliore per imparare a suonare in maniera veloce ed efficace?

la-scuola-di-atene-raffaello-704x454.jpg

Ripensando in questi giorni alla mia crescita come armonicista mi sono reso conto che tutto quello che ho imparato in questi anni lo devo soprattutto alla strada che ho percorso come insegnante di armonica . Ed ho pensato di svelarvi oggi quello che è il “trucco” migliore per imparare a suonare DAVVERO. Continua a leggere

Sonny Boy Williamson II: His Best

10957718_353152334870247_6144926381501249870_n

L’epoca della Chess Records è stata un’epoca eccezionale per la musica moderna. Il materiale che ha prodotto questa casa discografica ha un’importanza monumentale e, finalmente, nel 2008 l’industria cinematografica ha deciso di dedicare un film agli artisti che ruotavano attorno alla Chess, chiamato “Cadillac Records”.

Uno dei musicisti più interessanti della famiglia Chess è stato senza dubbio Aleck Miller, in arte Sonny Boy Williamson II. Continua a leggere

Libri per conoscere il Blues

biblioteca

Ecco alcuni libri che consiglio personalmente per avvicinarsi al mondo del Blues. Per ogni libro ho inserito un brevissimo commento per aiutarvi a capire quale potrebbe interessarvi maggiormente.

Questa lista è in costante aggiornamento e attendo anche vostri consigli (potete commentare qui sotto), per ampliare sempre di più la raccolta.

Continua a leggere

Amazing Grace – Tablatura

amazing_grace.png

Si tratta di una canzone a cui sono particolarmente legato. La ascoltai la prima volta da piccolino, non ricordo quanti anni avevo, e da allora non me la sono più levata di dosso: la melodia, ma soprattutto il testo, mi colpirono subito tantissimo.

Ecco di seguito la storia di questo brano (presa da Wikipedia), il testo (in inglese e italiano), un link per ascoltarlo ed, infine, le tablature per armonica in prima e seconda posizione. Continua a leggere

Eric Clapton (Jerry Portnoy): From The Cradle

1978509_349975928521221_4406520995916379904_o

 

“From The Cradle” di Eric Clapton è uno degli album che più hanno influenzato il mio modo di suonare.

Di questo disco mi piacciono visceralmente tutte le canzoni, non ce n’è una a parer mio che non sia degna di essere ascoltata almeno un paio di volte al giorno.
La band è formata da tutti ottimi musicisti e ad accompagnare Clapton c’è uno degli armonicisti che prediligo: Jerry Portnoy.
Grazie ad una sua particolare caratteristica che non sono riuscito a riscontrare in molti altri, Portnoy si è guadagnato un posto nel mio podio.
Continua a leggere