Prima posizione: guida operativa

Schermata 2020-05-17 alle 12.16.46

La bestia nera di ogni armonicista. Non del tutto compresa e sfruttata, ormai la prima posizione è usata solo dai professionisti e/o veri appassionati di blues. La causa di ciò sta nella complessità d’utilizzo. Qui di seguito troverai una guida su come affrontare PRATICAMENTE lo studio della prima posizione. Continua a leggere

Jerry Portnoy: Misty – Tab

Portnoy

Jerry Portnoy, ormai lo avrai capito, è uno dei miei armonicisti preferiti. Il suo stile poco per volta mi ha affascinato a tal punto da diventare il mio riferimento principale (assieme a Kim Wilson e Rod Piazza) per quanto riguarda l’armonica elettrica.

Ti propongo la tablatura di un suo bellissimo lentone: sicuramente ti sarà molto utile nel caso volessi inserire un big slow nel tuo repertorio. Si tratta del brano Misty di Ella Fitzgerald, suonato in seconda posizione con armonica in Ab, contenuto nell’album Home Run Hitter. Continua a leggere

Jerry Portnoy – Home Run Hitter

3dce7e5dbb26668162cfcfabe349611aa048bafc.jpeg

Se in From The Cradle la scoperta di Jerry Portnoy è stata graduale e piena di sentimenti contrastanti, questo disco mi ha fatto capire pienamente quanto sia grande il mio amore nei confronti di Jerry.

Ok, mi rendo conto di quanto sia sentimentale questo incipit, ma qui stiamo parlando dell’armonicista che più ha influenzato il mio modo di suonare, quindi posso parlare tranquillamente di amore.

Grazie a Home Run Hitter ho potuto approfondire e studiare le due cose che più mi avevano colpito di Portnoy in From The Cradle: Continua a leggere

Eric Clapton (Jerry Portnoy): From The Cradle

1978509_349975928521221_4406520995916379904_o

 

“From The Cradle” di Eric Clapton è uno degli album che più hanno influenzato il mio modo di suonare.

Di questo disco mi piacciono visceralmente tutte le canzoni, non ce n’è una a parer mio che non sia degna di essere ascoltata almeno un paio di volte al giorno.
La band è formata da tutti ottimi musicisti e ad accompagnare Clapton c’è uno degli armonicisti che prediligo: Jerry Portnoy.
Grazie ad una sua particolare caratteristica che non sono riuscito a riscontrare in molti altri, Portnoy si è guadagnato un posto nel mio podio.
Continua a leggere