Suonare in una band: ruolo, abbigliamento, preparazione e gestione dello show

_FER8911

Partendo dal presupposto che il miglior modo per capire come suonare in una band sia proprio quello di fare molti test sul campo, cercherò in questo articolo di darti alcuni consigli chiave che ti serviranno per approcciarti agli altri musicisti e, soprattutto, al pubblico.

Innanzitutto, devi capire qual è il tuo ruolo all’interno della band. Mi spiego meglio: sei il frontman? Il cantante? Un ospite? Uno dei tanti strumentisti della band? Il solista principale? Insomma, le varianti sono molteplici e ad ognuna di queste domande corrisponde un atteggiamento completamente diverso. Continua a leggere

Annunci

Manuale di Armonica Blues

front-no-dorso

 

VIDEO DI PRESENTAZIONE

  • Introduzione di FABIO TREVES
  • 28 argomenti: dalla storia dell’armonica ai “trucchi” per suonare in una band
  • 188 pagine dense di nozioni, spunti ed esercizi
  • 118 tracce audio, per quasi un’ora di esercizi
  • Frutto di 9 anni di insegnamento: testato ed adattato in base alla mia esperienza di insegnante

Scopri come averlo, scrivimi subito!

Il libro: Let’s Play The Blues!

01 Libro FRONT

 

Leggere questo libro dell’amico e figlioccio Nicola Righele è come ascoltare, comodi in poltrona, una traccia di un vecchio 78 giri di Sonny Boy Williamson II.
Spero rappresenti per molti giovani il primo passo sulla strada del buon vecchio Blues! Buona lettura, anzi, buon ascolto a tutti….

Fabio Treves 


Un libro che parla di blues e di armonica
, attraverso il racconto di alcune mie esperienze personali. Un piccolo omaggio alla musica che ha dato un senso alla mia vita! Continua a leggere

Jerry Portnoy – Home Run Hitter

3dce7e5dbb26668162cfcfabe349611aa048bafc.jpeg

Se in From The Cradle la scoperta di Jerry Portnoy è stata graduale e piena di sentimenti contrastanti, questo disco mi ha fatto capire pienamente quanto sia grande il mio amore nei confronti di Jerry.

Ok, mi rendo conto di quanto sia sentimentale questo incipit, ma qui stiamo parlando dell’armonicista che più ha influenzato il mio modo di suonare, quindi posso parlare tranquillamente di amore.

Grazie a Home Run Hitter ho potuto approfondire e studiare le due cose che più mi avevano colpito di Portnoy in From The Cradle: Continua a leggere

William Clarke – The Hard Way

The Hard Way

William Clarke è un armonicista che non sono mai riuscito ad approfondire più di tanto, a causa della difficoltà nel reperire suoi dischi. Inoltre la maggior parte dei video presenti su YouTube lo vedono nei panni di armonicista cromatico, quindi non mi sono mai messo seriamente alla ricerca di materiale suo.

Mi sono imbattuto in questo disco in un negozio di Ravenna, pieno zeppo di rarità blues. Visto, piaciuto, comprato: non potevo lasciarmi sfuggire un disco di Clarke, per una volta che lo trovo senza difficoltà. Che dire… una piacevole scoperta! Continua a leggere

Armoniche & Dinosauri

Jurassic-park-still2.jpg

Durante una lezione riguardante la storia e l’evoluzione dell’armonica nel tempo, ho avuto modo di fare una piccola riflessione, poi maturata nel corso di questi giorni.
Mi sono sempre chiesto cosa differenziasse effettivamente i grandi armonicisti del passato da quelli che io definisco gli “armonicisti 2.0“, quelli del nuovo millennio. Tralasciando i discorsi triti e ritriti come “eh ma loro erano neri, schiavi, vivevano il blues sulla loro pelle, avevano il talento, suonavano con il cuore…” mi voglio concentrare in questo articolo su un aspetto importantissimo ma troppo spesso ignorato.

Il virtuosismo. Continua a leggere

Norton Buffalo: R&B

R&B

Stanchi di ascoltare il blues? Bene, oggi facciamo una piccola deviazione verso il country.

Roy Rogers è senza ombra di dubbio il mio chitarrista slide preferito, nonché uno dei primi musicisti blues che mi sia piaciuto veramente: a differenza di tanti altri, che hanno necessitato di un ri-ascolto più attento, Roy alle prime tre note mi aveva già catturato.

Norton Buffalo, invece, non mi ha mai colpito più di tanto: musicalmente parlando, siamo distantissimi. Ciò non significa che non l’abbia mai ascoltato, semplicemente non ho mai avuto la voglia di approfondirlo, pur apprezzandolo come armonicista.

Ed oggi, pentito e contrito, mi accingo a scrivere questo articolo. Continua a leggere

James Cotton: Deep In The Blues

james-cotton-deep-blues.jpg

Nonostante sia un fautore del blues elettrico, spesso mi ritrovo a suonare in acustico, accompagnato semplicemente da una chitarra.
Mi è capitato questo cd tra le mani quando, parecchi anni fa, mi misi alla ricerca di dischi suonati in acustico per poter così studiare un po’ la materia prima di cominciare l’attività live in duo. Continua a leggere

Esiste il talento?

sisifo.jpg

Voglio affrontare in quest’articolo un argomento veramente delicato. Una discussione che va avanti da secoli e, ancora oggi, nessuno ha trovato una risposta veramente completa alla domanda espressa nel titolo.

Non sarò io a porre fine a questa discussione, ma voglio dare la mia personale opinione in base a quello che ho potuto osservare nella mia esperienza di armonicista ed insegnante.

Esiste il talento? No. O meglio, non esiste il talento come lo intendiamo oggi.
Possiamo parlare, al massimo, di predisposizione, ma non di talento.

Al giorno d’oggi il talento non è altro che la giustificazione di chi non ce l’ha fatta.

Continua a leggere